La culla dove il vino viene coccolato con dolcezza. Dopo la vendemmia è qui che si continua il lavoro di crescita e maturazione. Nel corso degli anni la cantina è stata modernizzata e, pur nel rispetto della tradizione, la tecnologia ha trovato la sua giusta dimensione per dare il suo apporto in termini di qualità al vino. La temperatura controllata sui due piani della cantina ne è un valido esempio. Il vino cresce nei locali adiacenti all’abitazione e le zone a lui dedicate sono tre. Dopo la pigiatura si lavora nella zona di fermentazione e di vinificazione dove il nettare dell’uva inizia a trasformarsi nei primi processi che lo preparano alla beva. Nella zona di invecchiamento, il seminterrato custodisce quasi gelosamente il tesoro dei Sobrero. Qui prendono forma i rinomati Crü nelle pregiate botti di Rovere di Slavonia, quasi in un religioso silenzio per contemplare la maturazione del vino. Dopo l’imbottigliamento, la zona adibita allo stoccaggio accoglie le bottiglie pronte a essere immesse sul mercato. Nulla è lasciato al caso: la selezione di campioni di bottiglia (circa duecento) sui Crü, tenute in un locale specifico per l’invecchiamento, permettono di studiare il vino che viene degustato con specialisti del settore. Un altro segno distintivo per la ricerca della qualità.

AZIENDA AGRICOLA SOBRERO Francesco - P.IVA 03288800042
Via Pugnane n.5 12060 CASTIGLIONE FALLETTO (CN) Italy - tel. (+39) 0173.62864 fax (+39) 0173.462036
email: info@sobrerofrancesco.it - Facebook
Show Buttons
Hide Buttons